Come collegare chitarra elettrica al pc

Se sei qui, è perché probabilmente vorrai suonare la tua chitarra elettrica senza amplificatore. Ciò perché magari non hai voglia di fare troppo rumore dentro casa o semplicemente perché hai da poco acquistato il tuo splendido strumento a sei corde. Per collegare la chitarra elettrica al pc, come vedrai esistono diverse soluzioni, da quelle più spartane a costo zero, a quelle un pò più “complesse” con qualche investimento ma dai risultati ottimali. Sei pronto? 

Come collegare chitarra elettrica al Pc

Se stai cercando di collegare il tuo strumento direttamente al pc, senza l’ausilio di determinati apparecchi, ti dico subito che è un processo fattibile e a costo praticamente zero, ma è una soluzione poco efficiente. Dipende da ciò che vuoi ottenere. Qui di seguito ti elencherò le possibili soluzioni.

Soluzione 1

Acquista:

  • Cavo Jack da 6.5 maschio-maschio (4€ circa)
  • Riduttore da Jack 6.5 a MiniJack da 1.5 (1€ circa)

Collega:

  • Jack da 6,5 all’ingresso della tua chitarra
  • Riduttore Minijack all’altro capo del cavo Jack
  • Inserisci il cavo con il riduttore preferibilmente all’ingresso Line del Pc, in alternativa a quello del microfono.

Ovviamente questa è la soluzione più spartana è meno indicata, un chitarrista esperto lo sa. Perché? Perché innanzitutto il suono che percepirai, sarà bassissimo, questo perché la scheda audio del PC non contiene un ingresso ad alta impedenza. La chitarra elettrica, infatti, ha un’impedenza altissima, si parla di circa 1000 Ohm. Inoltre il suono che percepirai arriverà in ritardo rispetto alla tua pennata. I driver della scheda audio del tuo Pc hanno, infatti, un’altissima latenza. Potresti, in qualche modo ovviare a questo problema, scaricandoti i driver gratuiti ASIO4ALL. C’è anche da dire che se hai l’ingresso “line” disponibile, hai in qualche modo una migliore linearità e bassa sensibilità, anche se sentirai le alte frequenze tagliate. Se hai invece solo l’ingresso microfonico a disposizione è meglio evitarlo per via della sua tensione continua con la quale alimenta le capsule. Ecco a seguire i Pro e i contro di questo tipo di collegamento della chitarra elettrica al PC.

Pro: Basso Costo, più o meno 5€

Contro: Suono basso e distante da quello di una chitarra elettrica.

Soluzione 2

Acquista:

  • DI BOX (40€ circa)
  • Jack da 6.5 maschio-maschio (4€ circa)
  • Cavo XLR  (4€ circa)
  • Cavo RCA – Mini Jack (3€ circa)
  • Un piccolo Mixer passivo (40€ circa)

Collega:

  • La chitarra tramite cavo Jack maschio alla DIBox
  • DIBox al Mixer tramite cavo XLR
  • Il Mixer al Pc tramite cavo rca-mini Jack

Come collegare chitarra elettrica al Pc e perché farlo con DIBox te lo spiegherò qui di seguito. Come avrai già intuito dalla prima soluzione, il problema principale nel collegare il tuo strumento a sei corde al Pc, è dovuto all’alta impedenza della chitarra. Una DIBox, permette di compensare questo problema e sul mercato se ne possono trovare diverse anche a partire da 40€. Rispetto alla prima soluzione, questa è migliore sia per il tipo di segnale, sia per la sua qualità. LA DIBox, infatti, ha una sua schermatura interna che abbatte rumori e disturbi.

Pro: Buon segnale. E’ possibile sfruttare le casse del PC

Contro: Le apparecchiature per questo tipo di collegamento sono ben due. Allo stesso costo esistono soluzioni migliori.

Soluzione 3

Acquista:

  • Jack da 6.5 maschio-maschio (4€ circa)
  • iRig pro (IK multimedia) (140€)

Collega:

  • La tua chitarra elettrica tramite cavo Jack ad iRig pro
  • iRig pro, tramite cavo in dotazione al tuo Pc

Come collegare chitarra elettrica al Pc e perché farlo con iRig pro te lo spiegherò qui di seguito. Ad un costo più o meno contenuto , hai una soluzione per il collegamento della tua chitarra elettrica migliore e pratico, rispetto alle soluzioni elencate prima. L’iRig puoi, infatti, collegarlo comodamente non solo al Pc ma anche al tuo Smartphone, sia Android che Apple. Non solo un dispositivo che permette una connessione ma, anche un piccolo studio di registrazione Mobile. Potrai infatti, anche registrare e ascoltare la tua chitarra elettrica con il suono dei più importanti amplificatori storici. iRing viene dato in dotazione con Software dedicato e ulteriori Plug-in

Pro: Buon segnale. Molto Pratico. E’ possibile sfruttare le casse del Pc o ascolto in cuffia. Il software e i plug-in in dotazione ripagano il costo.

Contro: In buon segnale ma, allo stesso costo esistono soluzioni meno “comode” ma migliori.

Soluzione 4

Acquista:

  • Mixer Digitale (300€)
  • Cavo Jack Maschio (4€)

Ecco come collegare chitarra elettrica al Pc tramite Mixer digitale. Rispetto alle precedenti soluzioni, questa inizia ad essere quella più professionale, non solo per quanto riguarda la qualità del segnale ottenuto ma, anche perché ti permette con un unico dispositivo di assolvere anche altre funzioni, come ad esempio registrare anche una voce o un altro strumento.

Pro: Soluzione semi-professionale. Permette di svolgere anche altre funzioni oltre che collegare e registrare una chitarra elettrica al PC.

Contro: Il Costo.

Soluzione 5

Acquista:

  • Scheda Audio (a partire da 100€)
  • Cavo Jack Maschio (4€)
  • Un paio di cuffie o monitor da studio (da 30€ a 1000€)

Quest’ultima elencata, è la soluzione ideale oltre che migliore,  per collegare la chitarra elettrica al Pc. Tramite questa soluzione, otterrai delle ottime prestazioni, sia che tu voglia semplicemente ascoltarla o che tu voglia registrare una tua composizione. Dico registrare, perché oggi sul mercato, con l’acquisto di una scheda audio, la grande maggioranza delle aziende produttrici di schede audio, danno in dotazione una versione “Lite”, dei software più conosciuti: Ableton, Cubase etc.

 

You may also like

No Comment

You can post first response comment.

Leave A Comment

Please enter your name. Please enter an valid email address. Please enter a message.